Cellulari in carcere, in 39 a processo. TUTTI I NOMI

25 Novembre 2022 - 09:57

Le chiamate partite dal carcere di Santa Maria Capua Vetere

MADDALONI/SAN FELCIE A CANCELLO/AVERSA/CASAL DI PRINCIPE- Accusati di aver utilizzato micro cellulari in carcere, 39 detenuti nei guai. Le chiamate, secondo la Procura, sarebbero state fatte tra il 10 ottobre 2021 e il 20 gennaio scorso nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.

Per questo dovranno affrontare un processo: Antonio Santafata 26 anni di Grazzanise, Salvatore Arcopinto 32 anni di Napoli, Arduino Balsamo 28 anni di Casandrino, Virgilio Befà 61 anni di Ancona, Domenico Chianese 23 anni di Sant’Antimo, Andrea Chiarolanza 25 anni di Villa Literno, Luigi Ciccarelli,49 anni di Giugliano, Vincenzo

D’Avanzo 50 anni e Luigi De Luca entrambi di Maddaloni, Giovanni De Martino 43 anni di Torre Del Greco, Giuseppe Della Fazia 31 anni di San Severo, Costantino di Castiglia 38 anni di Castelvolturno, Vincenzo Di Chiara 31 anni di Aversa, Giovanni Esposito 40 anni di Maddaloni, Andrea
Evacuo
43 anni di Torre Annunziata, Gennaro Falanga 25 anni di Napoli, Andrea Falco 44 anni di Caivano, Gennaro Febbraio 36anni di Caivano, Andre Gallo 34 anni di Torre Annunziata, Giuseppe Golia 54 anni di Villa Di Briano, Luigi Illabato 56 anni di Aversa, Abdelkader Kassimi 42 anni di Capaccio, Rudy Letizia 30 anni di Casal di Principe, Ciro Marino 37 anni di Aversa, Alessandro Massaro 33 anni, Francesco Massaro 36 anni di San Felice a Cancello, Maurizio Nardelli 32 anni di Alife, Luigi Nebbia 23 anni di Santa Maria Capua Vetere, Salvatore Palmiero 34 anni di Marcianise, Alberto Piscitelli 67 anni di Cervino, Matteo Prece 35 anni di Caivano, Ciro Riviercio 36 anni di Teverola, Giuseppe Russo 38 anni di Castelvolturno, Andrea Scutto 28 anni di Secondigliano, Salvatore Sessa 41 anni di Casoria, Luciano Strafile 44 anni di Cerignola, Vincenzo Torino 51 anni di Napoli, Raffaele Vitiello 51 anni di Torre Annunziata ed Emanuele Zuppa. Il processo avrà inizio a marzo dell’anno prossimo dinanzi al giudice Alessandro Vona del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere.