Ad Script

CONGRESSO FDI. Gimmi Cangiano eletto presidente per acclamazione. Uno per uno, TUTTI I NOMI dei 20 componenti del nuovo coordinamento provinciale

25 Novembre 2023 - 18:16

A sorpresa la consigliera provinciale Gabriella Santillo è rimasta fuori. Nell’articolo ipotizziamo la motivazione che poi andremo a verificare nelle prossime ore.

CASERTA (g.g.) Alle 14.23 di oggi, Gimmi Cangiano è stato eletto per acclamazione, presidente provinciale di Fratelli d’Italia. Non è stato necessario utilizzare l’urna, costituita presso la sede congressuale dell’hotel Plaza di Caserta, in quanto, essendo Cangiano candidato unico, non c’era alcun motivo, neppure legato ad una eventuale graduatoria di preferenze, così come sta succedendo, invece, per l’elezione del Coordinamento provinciale, che rendesse necessario il voto su una scheda e lo spoglio successivo.

In atto è, invece, lo scrutinio relativo all’appena citato Coordinamento provinciale. Anche in questo caso, nessuna sfida in vista, dato che i candidati sono esattamente 13, corrispondenti, cioè, al numero di componenti elettivi del Coordinamento provinciale di Caserta, il cui plenum è costituito da 20 membri, cioè i 13 più i 7 la cui nomina spetta di diritto al presidente provinciale.

Nessuna difficoltà, dunque, a fornire l’elenco delle persone che si possono già considerare componenti del primo Coordinamento provinciale della storia del partito, che a livello nazionale esprime la presidente del Consiglio ed è anche il soggetto di maggioranza relativa del Paese.

I 7 di nomina del presidente.

Gimmi Cangiano, in nome dell’unità, propiziata dall’intervento pacificatore della senatrice Giovanna Petrenga, la quale, proprio in nome di questa intesa tra tutte le componenti, ha rinunciato, come abbiamo già scritto ieri, a esprimere nomi suoi, affidando la propria quota nelle mani del neo presidente, ha messo a disposizione della trattativa finalizzata a raggiungere quote di rappresentanza soddisfacenti per tutti, anche i 7 nomi di sua nomina. Non a caso, di questo elenco fanno parte persone non direttamente riconducibili alla posizione interna del neo presidente. E’ il caso di Enzo Pagano, il quale, in nome dell’unità, ha ritirato la propria candidatura, già pronta, alla carica di presidente; è il caso di Francesca Marrandino, avvocato e docente di Aversa, espressa dal consigliere regionale Alfonso Piscitelli. Gli altri 5 componenti dell’elenco “di diritto” sono, la più volte citata, in queste ultime 24 ore, Rosa Di Maio, in quota Massimo Grimaldi, Angelo Piccirillo, Francesco Brasile, Alessandro Calce e il casapullese Andrea Martusciello.

Ecco i 13 componenti eletti dal congresso. I 13 candidati, che saranno tutti eletti, ma che saranno sottoposti comunque al computo delle preferenze (se ne possono dare tre, con alternanza di genere), sono la maddalonese Alessandra Vigliotti, Mattia Vigliotti (Arienzo, quota Piscitelli), Francesca Ferrara, Vincenzo Tarabuso, Maria Rosa Lombardo (quota Piscitelli, ex sindaco di Roccaromana), Luca Alfredo D’Andrea (San Felice a Cancello, quota Piscitelli), Salvatore Giacca (Carinola, quota Piscitelli), Anna Michelina Caiazzo, Salvatore Riccardi, Giovanni Russo (ex deputato 5 Stelle, Orta di Atella), Domenico Moriello (Marcianise, consigliere comunale), Alfonso Oliva (Aversa, già assessore e consigliere comunale), Andrea Boggia (Piedimonte Matese).

Spicca l’assenza, sia dall’elenco dei 7 componenti bloccati, ma anche, clamorosamente, dai 13 componenti elettivi, della consigliera provinciale uscente e consigliera comunale di S. Maria C.V., Gabriella Santillo che sarà, però, candidata nella lista di Fdi alle elezioni provinciali di secondo livello, il cui svolgimento è fissato per domenica 10 dicembre. Conoscendo il personaggio, è probabile che, nel momento in cui si è accorta che il suo non era compreso tra i 7 di nomina del presidente, capendo di essere rimasta fuori da una trattativa in cui nessuna componente ha perorato il suo nome, abbia deciso di non candidarsi nemmeno tra i 13. Questa è una supposizione, basata, ripetiamo, sulla nostra esperienza relativa alle cose e all gente, che andremo però a verificare nelle prossime ore.

Alfonso Piscitelli, consigliere regionale, sarà nominato vice presidente vicario del partito.