In vista del consiglio comunale monotematico, parla Antimo Zarrillo: “L’ambiente ora deve essere la priorità della politica”

MARCIANISE –L’ambiente non va posto semplicemente nell’agenda della politica ma al suo centro. Non c’è progetto di società che possa prescindere da un territorio sano, rigenerato, capace di accogliere gli uomini e le donne che ci vivono”.

È quanto sostiene il consigliere comunale Antimo Zarrillo che, in vista del consiglio comunale monotematico sulla questione dell’emergenza ambientale in programma domani sera, aggiunge: “Mi aspetto ed auguro di partecipare ed assistere ad un dibattito costruttivo, senza la classica lezioncina da parte del primo della classe nel momento in cui gli verranno addebitate delle responsabilità. La problematica è complessa e la soluzione non verrà certamente trovata all’esito del consiglio comunale di domani. Nel frattempo, però, bisogna porre in essere atti concreti e mirare ad obiettivi che producano effetti positivi ed immediati per la nostra comunità. In primis c’è la necessità di svuotare il sito della Lea e di compiere una attenta attività di monitoraggio sugli insediamenti industriali, presenti sul nostro territorio, che operano nel settore del ciclo dei rifiuti”.