LA FOTO. Un po’ di attenzione, please. Sul palazzo della comandante Foglia lavora questo tipo senza casco e a un passo da un baratro mortale

27 Giugno 2018 - 16:00

MARCIANISE (G.G.) – Le foto esposte in galleria ritraggono un operaio intento a lavorare sul tetto di un palazzo di via Marchesiello, in pieno centro.
Il tetto in questione afferisce alla corte nella quale risiedono, tra gli altri condomini, la comandante dei vigili urbani di Marcianise, Guglielmina Foglia, e suo marito Ciro Foglia.

E’ evidente che l’operaio stia lavorando in condizioni che contravvengono alle più elementari norme di sicurezza: a torso nudo e senza caschetto, tanto per cominciare, e senza alcuna protezione che lo assicuri, per esempio, dall’eventualità – non così improbabile, quando si lavora a temperature proibitive per il gran caldo – che un giramento di testa o un calo di pressione improvvisi ne causino la caduta da diversi metri d’altezza.

Non

sappiamo se i Foglia siano i committenti di questi lavori.
Certo è che è deprecabile che un operaio lavori su di un tetto in condizioni di tale precarietà, soprattutto se si tratta del palazzo in cui abita il comandante del corpo di Polizia Municipale, che sicuramente non si è accorta della situazione.