LA VIA CRUCIS WHIRLPOOL, LA FOTO. Ora i lavoratori sperano nel neo ministro della Lega Giorgetti e hanno già incontrato il capogruppo in Regione Gianpiero Zinzi

13 Aprile 2021 - 16:37

Qui sotto il comunicato stampa con le dichiarazioni dei sindacalisti Vincenzo di Spirito della Fim Cisl e Michele Campolattano della Uilm. Con loro all’incontro organizzato da Giorgio Contovas della Community Lega, anche l’altro rappresentante sindacalista Sebastiano Schiavone

CARINARO – I lavoratori dello stabilimento Whirlpool di Carinaro si sono rivolti a Giorgio Contovas e al gruppo Community Lega per richiedere un incontro urgente con il capo gruppo Lega al consiglio Regionale in Campania. Il gruppo Community Lega raggruppa tutti gli attivisti Lega da Nord a Sud. L’appello è stato subito raccolto da Contovas che li ha personalmente accompagnati nel palazzo della Regione dal consigliere Gianpiero Zinzi che li ha ricevuti e dove hanno avuto modo di rappresentare le varie problematiche che attanagliano lo stabilimento.
In particolare erano presenti i sindacalisti Vincenzo di Spirito, Sebastiano Schiavone e Michele Campolattano rappresentanti di diverse sigle sindacali.
Un lungo e proficuo colloquio, dove sono state esaminate tutte le criticità della multinazionale statunitense in Campania e dove si è chiesto un intervento urgente del ministro Giancarlo Giorgetti.
I lavoratori lamentano l’assenza di un piano di reindustrializzazione più volte annunciato in tutti i numerosi incontri interministeriali, ma mai concretizzatosi. Solo tante promesse mai mantenute e lavoratori ridotti alla miseria che si vedono, in modo mortificante, retribuiti per sole 4/5 ore lavorative giornaliere ormai da anni. Un’emergenza resa ancora più grave a causa del Covid.
Dopo l’incontro era palpabile la loro soddisfazione, Vincenzo di Spirito Fim-Cisl ha così commentato: “Ringrazio Giorgio Contovas, particolarmente impegnato per la Lega sul territorio campano, che aiuta sempre numerose persone in difficoltà. Mi sono rivolto a lui per chiedere un incontro urgente con il capogruppo Lega alla Regione, Gianpiero Zinzi. Durante l’appuntamento, abbastanza soddisfacente, abbiamo rappresentato tutti i problemi nel territorio. Abbiamo incontrato in passato tanti politici che ci hanno fatto solo promesse non mantenute. Oggi abbiamo incontrato un politico che ci ha ascoltati. Ringraziamo a nome di tutto lo stabilimento di Carinaro il consigliere Gianpiero Zinzi per la sensibilità e il segnale di ottimismo che ci ha dato”.
Michele Campolattano della UILM fa sapere che: “E’ stato un incontro importante dove abbiamo visto la piena disponibilità alla risoluzione del problema. Gianpiero Zinzi è interessato al disastro che attanaglia i lavoratori della Whirpool, che tra l’altro già conosceva. Una persona che non ci ha illuso con chiacchiere e promesse ma ci ha offerto il suo impegno nel risolvere il problema”.
A fine giornata Gianpiero Zinzi ha dichiarato: “E’ una vertenza che richiede attenzione e concretezza. Nessuna promessa o false aspettative alimentate, come è accaduto spesso in passato, ma la piena disponibilità a provare a dare una mano per risolvere le emergenze più importanti per il nostro territorio”.