Ad Script

MARCIANISE. La Cassazione ha deciso su Laurenza, accusato di essere affiliato al clan Moccia

16 Agosto 2018 - 15:16

MARCIANISE – Per la Corte di Cassazione Raffaele Laurenza, 32 anni, di Marcianise deve restare in carcere. L’uomo è accusato di aver partecipato al clan Moccia,.

Nell’istanza presentata alla Cassazione, la difesa ha evidenziato alcuni aspetti come il travisamento delle dichiarazioni dei collaboratori Oliva e Ambrosio. Per la Suprema Corte, Laurenza, ha partecipato anche in data successiva alla prima ordinanza, ad un’articolazione del clan Moccia, il gruppo Ciccarelli che si occupa della gestione delle piazze di spaccio del Parco Verde.