MONDRAGONE. Ecco la graduatoria dei 12 vigili urbani assunti. Casagiovesi, uno sì e…

5 Giugno 2018 - 09:31

MONDRAGONE – L’opera che un giornale come il nostro può fare ed è l’unico possibile deterrente per chi intende gestire le gare d’appalto o i concorsi nei comuni in maniera totalmente clientelare, è quella di anticipare i tempi. Di mettere in evidenza, rispetto all’identità di chi partecipa a un concorso, diretti impegni politici oppure parentele influenti.

E allora, almeno due volte su dieci, qualche obiettivo lo raccogli. Questo vale per il concorso di vigile urbano a tempo determinato (3 mesi), bandito dal comune di Mondragone, ma anche per qualsiasi altro concorso bandito dai comuni della provincia di Caserta dove la spartizione politica e familiar-familistica è sempre dietro l’angolo.

Scorrendo

la graduatoria dei prescelti si nota, rimanendo al discorso che affrontammo su Casagiove sulla partecipazione di un consigliere comunale di opposizione, Giuseppe Ianniello il quale ha deciso di non seguire Mario Melone, con cui si era candidato, nell’ormai famoso ribaltone, che Ianniello non è tra i 12 vincitori. Anzi, si piazza 24esimo, come potrete vedere dalla graduatoria che publichiamo in calce.

Insomma,

nessuna costruzione tale da facilitare il ritorno di Ianniello con Mario Melone e, di conseguenza, un’associazione di quest’ultimo alla corrente del mondragonese Giovanni Zannini. Almeno per il momento.

Diverso il discorso per la figlia di Giannino De Caprio, altro globetrotter della politica casagiovese che oggi sembra militare proprio nell’area del consigliere regionale mondragonese. Rosa De Caprio, infatti, è stata assunta e nella graduatoria ricopre il quarto posto. Chissà, magari è brava e preparata e siamo noi, perchè potrebbe anche capitare, a seminar malevolenze.

Per quanto riguarda gli altri vincitori, quelli di Mondragone, qualche dettaglio anagrafico, di appartenenze familiare, lo forniremo nelle prossime ore.

QUI SOTTO LA GRADUATORIA