<

Una situazione che rimane insoluta

3 Aprile 2018 - 00:00

MONDRAGONE – Spaventoso incendio, questa notte, nei palazzi Cirio a Mondragone. Un appartamento, infatti, è andato completamente distrutto dal fuoco, all’interno del quale c’erano tre donne, Anna Gargiulo, Lucia Gargiulo e Mirella Mele, tutte originarie del Napoletano e portate in salvo dai sanitari del 118 di Mondragone intervenuti sul posto, grazie ad una telefonata di un vicino di casa. A scatenare l’incendio, probabilmente, un corto circuito generato da una stufa elettrica lasciata accesa tutta la notte. A svegliare le donne, che nel sonno non si erano accorte di nulla, è stato il loro cane, un pitbull, che ha iniziato ad abbaiare. Quando si sono rese conto di quello che stava accadendo, l’unica via di fuga libera dalle fiamme sono stati i balconi ma non si sono lanciate per l’altezza. All’arrivo dei pompieri e dei carabinieri della Compagnia locale sono stati fatti uscire tutti i residenti del palazzo per una questione di sicurezza a causa di bombole di gas presenti nell’appartamento che è andato completamente distrutto.