Ad Script

Ecco chi è l’uomo trovato morto vicino allo stadio di CASAL DI PRINCIPE

21 Giugno 2018 - 13:10

CASAL DI PRINCIPE/SANT’ARPINO (l.d.a.) – Aggiornamenti sul cadavere trovato stamani nei pressi dello stadio di Casal di Principe (CLICCA QUI PER LEGGERE IL NOSTRO ARTICOLO). Si tratta di Salvatore Coscia di 42 anni, originario di Sant’Arpino, era a bordo di una Fiat 500 di colore bianca, lo stesso avrebbe assunto volontariamente un mix di farmaci letali.

Si tratterebbe di suicidio, in quanto all’interno dell’abitacolo i carabinieri della Compagnia di Casal di Principe e della radiomobile hanno trovato un biglietto scritto dal 42enne in cui chiedeva scusa per quello che ha fatto, e per il dolore procurato con la sua morte, per cui questo confermerebbe l’ipotesi di suicidio.

Il corpo senza vita era adagiato all’interno dell’auto, è stato notato da alcuni passanti che credevano si trattasse di un malore, hanno richiesto i soccorsi. Sul posto i sanitari del 118 hanno constatato che per l’uomo non vi era più nulla da fare.

Informati i carabinieri della Compagnia sono giunti in loco, hanno avviato tutte le formalità di rito e accertamenti per ricostruire le dinamiche. Avvisato anche il magistrato di turno della Procura di Napoli Nord, e il medico legale, che hanno disposto l’esame autoptico, la salma è stata trasferita all’ufficio di medicina legale del Policlinico di Napoli. Successivamente il corpo sarà restituito ai familiari, sconvolti per l’accaduto, per i funerali.