Fino al 13 febbraio, Itinerant Art, l’arte contro il femminicidio in mostra a Frattaminore. Inaugurata la seconda tappa

6 Febbraio 2020 - 12:00

REGIONALE – E’ stata inaugurata la tappa di Frattaminore di Itinerant Art, “ L’arte contro la violenza, STOP al Femminicidio ”, mostra itinerante contro la violenza sulle donne.
All’evento inaugurale hanno preso parte il sindaco di Frattaminore Giuseppe Bencivenga, l’assessore comunale all’identità Antonella Lettera, il consigliere regionale Bruna Fiola, la sociologa Manuela Della Corte e l’avvocato penalista Rossella Luglio, entrambe della Coooperativa sociale E.V.A., con la partecipazione dell’Osservatorio sul Fenomeno della violenza sulle Donne del Consiglio Regionale della Campania.

Un folto pubblico ha presenziato alla manifestazione, ammirando, da subito, le opere esposte nel centro sociale “La Zeta” di via Filippo Turati.

Gli artisti che partecipano sono Mattia Anziano, Norma Bini, Giuseppe Caputo, Angelo Pio D’Angelo, Giuseppe Ferraiuolo, Aurelio Gomes, Rita Passarelli, Gianfranzo Racioppoli, Raffaele Sammarco, Franco Tirelli, Vittorio Vanacore, Nicola Villano, Anna Maria Zoppi, Pinacoteca di Gaeta con Andrea Colaianni.

La mostra è visitabile nel centro sociale La Zeta di via Turati, dal 4 al 13 febbraio.

Orario di apertura: tutti i giorni, dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 21.00. Ingresso libero.