Il mare di debiti del Comune di Caserta: 469mila euro finiscono nelle casse dell’Istituto diocesano di sostentamento del clero

17 Novembre 2022 - 19:07

In calce la delibera n.90 dell’Organo straordinario di liquidazione del dissesto che “liquida” un totale di 670mila euro di vecchi debiti contratti dall’amministrazione

CASERTA Prosegue il lavoro dell’Organo straordinario di liquidazione del dissesto del Comune di Caserta che, dopo l’approvazione della delibera n.54 sui “Criteri e norme procedurali in ordine alla modalità semplificata di liquidazione di cui all’art. 258 del D.Lgs. 18.08.2000, n. 267”, sta provvedendo a saldare i debiti finiti nella massa passiva. Con delibera n. 90 (che pubblichiamo in calce all’articolo) firmata oggi, l’Osl liquida ulteriori € 670.127,56. Gran parte di questi soldi andranno all’Istituto di sostentamento del clero che, su un credito vantato di 781.499,75

euro, ne intascherà 468.899,79. Questo perché, ricordiamo, la percentuale di transazione dei crediti ammessi alla massa passiva è del 60%. Non sappiamo, a dire il vero, la ragione di tale debito con l’Idsc che oggi è presieduto da don Antonello Giannotti.

Certo

è che i rapporti tra l’Istituto religioso, o giù di lì, ed il Comune, dovranno in qualche modo ricucirsi se mai dovesse realizzarsi il sogno della città di avere un parco urbano nell’area Macrico di cui l’Idsc è proprietario. Il Macrico, stando a quanto promesso dal vescovo don Pietro Lagnese, nel corso del Te Deum (ormai è passato quasi un anno ma, dichiarazioni a parte, non è successo granché), verrà “ceduto” alla città di Caserta. Resta ancora da capire però, se questa cessione sarà gratuita o meno.

Stando alla delibera n.54 che riepilogava l’ammontare dei debiti da sanare da parte del Comune, vi riproponiamo lo schema redatto proprio dall’Organo straordinario di liquidazione.

RIEPILOGO MASSA ATTIVA E PASSIVA
Totale massa attiva dell’Ente € 84.772.386,29
Totale spese per la gestione € 437.395,48
MASSA ATTIVA RESIDUA € 84.334.990,81
Totale istanze spese vincolate pagate € 5.769.472,36
Totale pagamenti effettuati € 417.838,54
Totale istanze spese vincolate ammesse e non ancora
pagate € 2.075.139,85
Totale istanze ammesse privilegio 1° grado € 690.585,57
Totale massa passiva ammissibile alla liquidazione € 99.594.345,43
60% proposta transattiva € 59.756.607,26
DIFFERENZA POSITIVA € 15.625.347,23

QUI SOTTO LA DELIBERA N.90 DEL 1771172022 DELL’OSL