Ad Script

LA FOTO AVERSA. Ore 23.30, scatta il blitz nel Play Room, il locale preferito dai rampolli dei boss. Arrestato con la droga il titolare

29 Agosto 2019 - 10:12

AVERSA (Lidia e Christian de Angelis) – Brillante operazione anti droga dei carabinieri della Compagnia di Aversa, diretti dal Maggiore Terry Catalano. Ieri sera intorno alle 23:30 circa in via Verdi al civico 13 presso un noto locale sala giochi Play Room ENTERTAINMENT – Sala slot VLT dei militari in borghese hanno effettuato dei controlli anti droga. Gli stessi in abiti borghesi hanno verificato che presso l’attività commerciale, si cedevano dosi di stupefacenti, per cui hanno proceduto all’arresto del titolare dell’esercizio commerciale, il quale ha tentato la fuga per liberarsi dello stupefacente. Tentativo fallito, poichè è stato fermato e ammanettato, e condotto in Caserma. L’uomo è rimasto coinvolto in indagini sempre relative alla droga; in passato, il locale in questione, aveva attratto l’attenzione delle forze dell’ordine in quanto in diverse occasioni era frequentato anche da esponenti del clan dei casalesi, in particolare un affezionato era Ivanhoe Schiavone, figlio di Sandokan. A proposito di figli di boss, al suo interno è stato avvistato più volte anche Oreste Iovine, figlio di Antonio Iovine, detto o’ ninno, oggi divenuto collaboratore di giustizia. Un ennesimo scacco al terribile e dilagante fenomeno dello spaccio aversano, portato a termine dai validi uomini e donne dell’Arma.