La truffa micidiale con la portabilità del cellulare. I NOMI DEI PRIMI 20 INDAGATI

22 Giugno 2018 - 17:52

VILLA LITERNO – Avevano escogitato un ingegnoso sistema per incassare denaro. L’indagine era partita quando, il 24 maggio scorso, una 70enne di Castel Volturno era stata arrestata dai carabinieri nell’ufficio postale di Villa Literno, dove aveva esibito allo sportello documenti contraffatti con i quali chiedeva al personale di Poste Italiane la sostituzione della tessera postamat con annesso Pin.

Da questo episodio che sembrava isolato, gli inquirenti hanno scoperto l’esistenza di un sistema con il quale, attraverso il comune ‘sim-swap ‘, cioè il cambio della compagnia telefonica che gestisce la propria scheda mantenendo al contempo lo stesso numero telefonico, le 30 persone indagate, a vario titolo, nella relativa inchiesta, si facevano inviare i dati per il recupero delle credenziali di accesso a conti correnti di poste italiane, postepay e altro, in modo da riuscire ad accedere ai codici di home banking delle ignare vittime.

In breve tempo, secondo l’ipotesi accusatoria, gli indagati sono riusciti a sottrarre ingenti somme di denaro da conti correnti personali e da carte postepay, tra il 2017 e il 2018. Solo per fare due esempi, in un caso hanno intascato 50mila euro, in un altro 70mila euro, e diverse sono le denunce presentate anche in altre parti d’Italia.

Complici del raggiro anche i titolari di un negozio di telefonia che avevano la possibilità di disporre di numerose schede telefoniche, oltre all’accesso al sistema di intestazione e portabilità dei numeri di cellulari.

30 le persone indagate. Ecco i primi 20 nomi:

Carmine Costanzo, 64 anni, di Castel Volturno
Francesco Ruggiero, 56 anni, di Parete

Pietro Carlino, 46 anni, di Mondragone
Giorgio Salmini, 50 anni, di Giugliano in Campania [Napoli]
Vincenzo Leopoldo, 54 anni, di Napoli
Rosalia Di Bello, 76 anni, di Castel Volturno
Giuseppe Cocicce, 22 anni, di Castel Volturno
Emanuele De Simone, 21 anni, di Volla [Napoli]
Salvatore Bianco, 55 anni, di Giugliano [Napoli]
Antonietta Caiazzo, 38 anni, di Sant’Antimo [Napoli]
Pasquale Chiariello, 29 anni, di Sant’Antimo [Napoli]
Teresa Emmausso, 36 anni, di Sant’Antimo [Napoli]
Giuseppe Trugli, 55 anni, di Castel Volturno
Mariano Notte, 28 anni, di Isernia
Alexandra Claudia Jercan, 29 anni, di Isernia
Michele Comando di Marcianise
Raffaele Palmiero, di Marcianise
Mario Clarelli, 34 anni, di Castel Volturno
Giacomo Clarelli, 20 anni, di Castel Volturno
Pierluigi Clarelli, 28 anni, di Castel Volturno