Ad Script

MADDALONI ALLE ELEZIONI2. Aldo Moro chiama, Campolattano risponde: “Mi candido a sindaco”

9 Maggio 2018 - 15:20

MADDALONI – Dopo un lungo tira e molla, Angelo Campolattano ha ripensato alla sua decisione di non candidarsi e ha accettato di essere lui la guida, da aspirante sindaco, del Partito Democratico. Lo ha fatto in un post in cui, forse stimolato dalle commemorazioni di questi giorni, ha scomodato il testamento politico e spirituale di Aldo Moro.

 

“Quaranta anni fa, in via Caetani, si spegneva una luce di un faro! Aldo Moro ha rappresentato e rappresenta la speranza di compiere una Democrazia vera, rappresentativa, pulita nel nostro Paese. Il Suo insegnamento dovrebbe accompagnare chiunque intenda fare Politica, indipendentemente dai colori di casacca. E’ per questo che voglio farlo mio affinché mi guidi nel percorso che da tempo ho deciso di intraprendere, che è quello di contribuire nel Mio piccolo, con il Mio Partito alla rinascita della Mia Città. Io e tutto il Partito Democratico non possiamo esimerci dall’affrontare questa sfida che è cruciale pre Maddaloni. E lo faremo!!!”