Ad Script

Ordine dei commercialisti Napoli Nord, Matacena: soluzioni efficaci per il bilancio tecnico

28 Ottobre 2023 - 15:56

Il presidente dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili ha introdotto i lavori del convegno che si è svolto nella sala conferenze ad Aversa.

AVERSA. “Un focus sulle nuove disposizioni che influenzeranno la preparazione dei bilanci tecnici, con particolare attenzione al Decreto Mef del 25 luglio 2023, ha consentito di mettere in evidenza le soluzioni da adottare per rispondere in maniera efficace alla compilazione di un documento strategico”.

Lo ha detto Francesco Matacena, presidente dell’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili di Napoli Nord, introducendo i lavori del convegno che si è svolto nella sala conferenze ad Aversa.
“L’Odcec di Napoli Nord, attraverso tre eventi formativi di alto interesse e di viva attualità – ha aggiunto Matacena -, ha dimostrato, ancora una volta, il ruolo centrale che svolgono i commercialisti nella promozione della legalità, analizzando le nuove opportunità per lo sviluppo delle aziende. L’applicazione del ‘giusto’ contratto collettivo di lavoro diventa cruciale per garantire un ambiente occupazionale equo ed efficiente.
Gli esperti hanno esaminato anche le normative anti-riciclaggio e come queste influenzino il lavoro dei dottori commercialisti, sottolineando il ruolo fondamentale che svolgono nella prevenzione di attività illecite”.
Diego Musto (vicepresidente dell’Ordine) ha evidenziato l’importanza di approfondire la materia degli ‘Enti Locali’. In un contesto in continua evoluzione, i commercialisti giocano un ruolo cruciale nel garantire la legalità e l’efficienza delle amministrazioni pubbliche locali, specialmente in vista del prossimo rinnovo e iscrizione nell’elenco dei revisori presso il ministero”.
Secondo

Angela Arsenti (presidente della Commissione di studio sugli enti locali) “l’importanza del ‘Decreto’ che riguarda il documento previsionale redatto secondo i nuovi dettami del bilancio tecnico. Questa norma permetterà di programmare i bilanci in modo più accurato, evitando proroghe che possono mettere in difficoltà gli enti locali a causa della scarsità di risorse umane”.
Daniela Caianiello (coordinamento ragioneria, bilancio, contabilità e gestione personale del Comune di Pozzuoli), ha rimarcato “l’importanza del confronto tra dottori commercialisti e operatori dei comuni, per garantire l’efficienza delle strutture pubbliche e dei servizi di pubblica utilità alla cittadinanza”.
Michele Scognamiglio (dirigente regionale Bilancio e Programmazione Fondi Comunitari), ha affrontato il tema della riforma dei servizi pubblici locali, iniziata nel 2011. Questo riordino mira a garantire equilibrio e efficienza nei servizi erogati ai cittadini, con un occhio attento alla qualità e all’ottimizzazione dei costi”.
L’evento è stato introdotto da Francesco Paolo Orabona (consigliere dell’Odcec Napoli Nord, con delega agli Enti Locali), che ha sottolineato l’importanza dell’aggiornamento professionale e della solidarietà tra gli iscritti all’Ordine.