Il racconto di un sequestro. Autista di un tir costretto a virare verso Caserta Sud, poi…

20 Maggio 2018 - 18:56

MARCIANISE (red.cro.) – Momenti terribili, quelli vissuti ieri da un autista di Casalnuovo. Partito da Parma per trasportare dei prodotti alimentari, attraverso uno stratagemma, è stato fatto fermare da degli uomini che, mostrandogli una paletta gli hanno obbligato lo stop alla stazione di servizio di San Nicola La Strada.

Pensava fosse un controllo di routine, in realtà l’uomo è stato minacciato e costretto a trasportare con sè i suoi sequestratori fino all’uscita di Caserta Sud, fino alla zona industriale di Marcianise. Viene costretto a scendere e un altro uomo lo “invita” a dargli il telefono e a stendersi in una seconda auto con la quale verrà lasciato a pochi passi dall’uscita dell’asse mediano di Giugliano.

Gli

uomini sono scappati ma per poco, poichè fermati dalla polizia stradale di Napoli. L’autista del tir non dimenticherà facilmente questa fole giornata.