Aldo Festante nella top ten dei migliori piloti a Monza

11 Ottobre 2022 - 08:45

 Weekend in crescita a Monza: Aldo Festante conquista una top five in qualifica, un ottavo posto in Gara 1 e un decimo posto in Gara 2, migliorando le proprie performance rispetto alle gare precedenti

CAPUA – Dall’8 al 9 Ottobre si è tenuta la penultima tappa del Porsche Carrera Cup Italia, nel mitico Autodromo Nazionale di Monza. Aldo Festante si può ormai definire un veterano del circuito Brianzolo, avendoci corso diverse volte, a bordo di monoposto e vetture GT.
Il weekend è cominciato bene venerdì, con le prove libere, durante le quali Aldo ha potuto convalidare le scelte tecniche operate dai tecnici di Raptor Engineering.
Le

qualifiche, disputate il sabato mattina, hanno certificato la competitività del binomio Festante Raptor, che ha ottenuto un terzo posto in Q1 ed un quinto posto in Q2. La griglia di partenza, quindi, ha visto la Porsche #15 prendere posizione in terza fila per la partenza di Gara1. 
La
gara del sabato pomeriggio, è stata un susseguirsi di sorpassi, bandiere gialle e safety car, a causa dei numerosi contatti al limite del regolamento e qualche volta anche oltre lo stesso. Aldo ha terminato la gara in ottava posizione, riuscendo a portare la sua Porsche GT3 indenne, sotto la tende del team Raptor Engineering. 
In Gara 2 Festante è quindi partito ottavo, con l’impianto brianzolo ormai asciutto dopo il violento acquazzone della mattina, che ha indotto la direzione gara ad annullare alcune delle gare precedenti in programma. La gara del campano è terminata in decima posizione, chiudendo così un week end durante il quale Aldo non è riuscito a concretizzare tutto il potenziale velocistico fatto vedere.
Comunque è stato un fine settimana in crescita rispetto alle gare precedenti, che ha lasciato pilota e team moderatamente soddisfatti e consapevoli di poter ambire ad un bel risultato nell’ultimo appuntamento del Porsche Carrera Cup al Mugello, tra due settimane.

Chiudiamo il weekend di Monza con una top 5 in qualifica e due piazzamenti in top 10 nelle due gare, in cui purtroppo dei leggeri problemi tecnici accompagnati da qualche mio errore nelle fasi più calde della bagarre non ci hanno permesso di fare meglio. In ogni caso siamo usciti con solidità dalla striscia negativa imboccata prima della pausa estiva e siamo pronti a lavorare duramente in vista del Mugello per chiudere il campionato in bellezza.”