CAMERA DI COMMERCIO, ecco i 24 nomi che formeranno il nuovo consiglio. Ecco quando si voterà il presidente

CASERTA – La Regione Campania ha terminato il suo lungo, fin troppo lungo lavoro di definizione della platea elettorale che di qui a pochi giorni (la data potrebbe essere quella del prossimo 11 febbraio, ma dipende dal governatore De Luca che presiederà l’organismo elettivo), voterà per il presidente della Camera di Commercio di Caserta e per la giunta.

I criteri di selezione sono legati al concetto di peso generale e peso specifico. Ogni organizzazione di categoria o datoriale esprime un numero variabile di componenti del consiglio generale della camera di Commercio, soprattutto in ragione del numero di iscritti. Capita che alcune organizzazioni provino ad ottenere un posto nel consiglio, ma non ci riescono proprio per effetto di queste valutazioni e di questi computi realizzati dagli uffici della Regione Campania dell’area attività produttive.

Tornando alla stretta attualità, l’unione industriali avrà 4 componenti del consiglio; 3 per la Coldiretti; 2 a testa per servizi alle imprese e artigianato e uno per tutti gli altri componenti fino al numero di 24. Ecco l’elenco dei designati: Coldiretti e Upa, Tommaso De Simone, Raffaele Puoti e Claudia Sorbo; Confartigianato, Confcommercio, Claai, Cna e Confersercenti, Francesco Geremia e Luca Pietroluongo; Confindustria, Gianluigi Traettino, Gustavo Ascione, Valeria Barletta e Antonio Pezone; per il commercio, Claai, Confcommercio, Confartigianato, Confesercenti, Maurizio Pollini, Angelica De Cristofano, Lucia Sullo, Giulia Raiano, Salvatore Petrella e Felicia Gatta; settore cooperazione: Guido Civitillo, turismo, Vincenzo Santo, confcommercio; trasporti e spedizioni: Rosa Di Tommaso; credito e assicurazioni, Abi e Ania: Angelo Cammarota; per i servizi alle imprese: Beniamino Schiavone e Marco Cantarella; per le produzioni tipiche: Generoso Marrandino; Giovanni Letizia per le organizzazioni sindacali; Luigi Fabozzi per le libere professioni.