<

CASERTA. Inizio saldi: flop nel centro città e boom di presenze al Campania

12 Gennaio 2021 - 17:38

CASERTA/MARCIANISE – L’avvio dei saldi a Caserta e provincia ha avuto una doppia faccia. Il centro di Caserta, complice anche il freddo e il maltempo, era semi-deserto, mentre è andata leggermente meglio ad Aversa, l’altro grande polo della provincia, dove nelle strade dello shopping, si è rivista una leggera affluenza. Boom invece nei centri commerciali, soprattutto in quello di Marcianise che raccoglie utenza da tutta la provincia.

Un trend prevedibile, dato che la maggior parte dei grandi marchi si trova ormai solo nei parchi commerciali. “Come era prevedibile in questo avvio non si è visto l’effetto saldi perché molti negozi, a causa anche dell’incertezza generata dal governo, avevano iniziato con svendite e promozioni prima dell’11 gennaio”, ha spiegato Lucio Sindaco, presidente di Confcommercio Caserta. “Per i negozi al di fuori dei centri commerciali, il maltempo di questi gironi rischia di essere un fattore estremamente negativo. Ma il problema principale – ha concluso – è che in moltissimi non hanno la disponibilità economica per acquistare”.