<

COVID. Il sindaco denuncia partecipanti al cenone natalizio “illegale”

13 Gennaio 2021 - 16:19

Nel comunicato si legge che il Sindaco, quale Autorità Sanitarie locale, previa comunicazione Asl, ha dovuto assumere provvedimenti urgenti per disporre isolamento di alcuni soggetti, sottoponendoli a tampone

RIARDO (red.cro. ) – “Purtroppo, nonostante i reiterati inviti ad assumere le necessarie cautele per evitare il rischio contagio, si continuano ad acquisire notizie di atteggiamenti e comportamenti irresponsabili. Infatti incuranti dei rischi e dei pericoli si partecipa ad assembramenti, si organizzano visite ad amici e parenti. In qualche caso anche familiari di persone in quarantena si recano dai congiunti, il tutto come se niente fosse: come se il virus dovesse contagiare altri e non gli autori di tali festa, tant’è che il Sindaco, quale Autorità Sanitarie locale, previa comunicazione Asl, ha dovuto assumere provvedimenti urgenti per disporre isolamento di alcuni soggetti, sottoponendoli a tampone”.

Lo rende noto il comunicato proveniente dall’amministrazione comunale di Riardo, guidata dal sindaco Armando Fusco. “Inoltre è al vaglio degli Uffici – aggiungono – una foto nella quale si ritraggono delle persone dedite ad un cenone per cui previa generalizzazione verranno assunti i necessari provvedimenti”.