LA FOTO. MARCIANISE. Altri guai per l’azienda De Filippo Car Service. Dalla sospensione, oggi, si è passati al sequestro dell’impresa di autodemolizioni

12 Giugno 2018 - 16:30

MARCIANISE – Ancora guai per la De Filippo Car Service Autodemolizioni di viale della pace a Marcianise. Dopo che l’anno scorso il comune di Marcianise aveva firmato un provvedimento di sgombero e sospensione dell’attività in quanto l’azienda utilizzava, in difformità, un’area destinata ad uso agricolo. Oggi sono stati i militari appartenenti alla Stazione Carabinieri Forestale di Marcianise, unitamente a
personale della locale Polizia Municipale, hanno proceduto al sequestro di un’estesa area di circa 5000 mq.

Ciò è accaduto per lo stesso motivo per il quale il comune richiese provvedimento di sgombero e sopsensione dell’attività. Oggi si è passato al più grave atto di sequestro dell’ attività di autodemolizione facente capo ad una società di cui è amministratore unico il sig. A.D.F. da Marcianise dell’età di anni 55.

L’area adibita ad attività di autodemolizione risultava non impermeabilizzata in violazione

alla vigente normativa speciale che detta prescrizioni per i siti adibiti alla messa in
sicurezza e demolizione dei veicoli fuori uso.
Siffatta condotta ha integrato delle violazioni in materia ambientale per gestione illecita di
rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi costituiti da autoveicoli fuori uso non bonificati e
vari cumuli di rifiuti pericolosi e non pericolosi derivanti da impresa di autodemolizioni,
nonché per attività di autodemolizione esercitata in maniera non conforme rispetto alle
prescrizioni dettate dalla vigente normativa speciale.

Le operazioni di sequestro sono state eseguite di iniziativa dei predetti operatori di polizia
giudiziaria a carico dell’indagato A.D.F. che è stato denunciato in stato di libertà.
La convalida del sequestro emessa dall’Autorità Giudiziaria è stata eseguita in data odierna.