Ad Script

Ecco la decisione del gip per il titolare della sala giochi “Play Room”, ai domiciliari per spaccio di droga

31 Agosto 2019 - 11:55

AVERSA – Resta ai domiciliari Salvatore Muscariello, il titolare della sala giochi “Play Room” arrestato per detenzione ai fini di spaccio di un ingente quantitativo di droga. Il 48enne di Capua è stato sentito dal gip che ha confermato la misura cautelare.

Nel corso di specifico servizio di osservazione e pedinamento – si legge nel comunicato diramato dai carabinieri nel giorno dell’arresto – i militari hanno notato un via vai di ragazzi, anche di giovanissima età i quali all’interno della sala giochi confabulavano con il titolare che poco dopo si recava al garage sotterraneo di una palazzina adiacente alla Sala giochi. Insospettiti dall’atteggiamento del titolare, i militari procedevano al controllo dello stesso all’uscita. Accortosi della presenza dei militari, secondo l’accusa, Muscariello estraeva dalla tasca dei pantaloni un involucro gettandolo via, recuperato prontamente e che si accertava contenere 19 dosi di sostanza stupefacente del tipo “cocaina” pari a gramm 7,76.”

“La perquisizione si estendeva al garage e all’ascensore condominiale della palazzina, dove venivano rinvenuti ulteriori dosi di sostanza stupefacente tipo “cocaina” per un peso complessivo di circa 75 grammi di sostanza stupefacente opportunamente sequestrata unitamente alla somma di denaro di euro 1590, ritenuta nella disponibilità dello stesso Muscariello.”