ELEZIONI POLITICHE. Amelia Forte: “Pensioni minime a mille euro per imprimere una svolta al nostro welfare”

16 Settembre 2022 - 18:17

SPAZIO ELETTORALE. Lo dichiara Amelia Forte, candidata alla Camera nel listino proporzionale di Forza Italia: siamo pronti ad introdurre questa misura sin da subito nel prossimo Parlamento

CASERTA “Innalzare le pensioni minime a mille euro significa imprimere una svolta decisa al nostro welfare. Fronteggiare l’attuale costo della vita con una cifra inferiore vuol dire, di fatto, relegare in una condizione di marginalità chi percepisce quella somma. Il disagio sociale si affronta con misure concrete ed immediate che Forza Italia è pronta ad introdurre sin da subito nel prossimo Parlamento”. Lo dichiara Amelia Forte, candidata alla Camera nel listino proporzionale di Forza Italia.

“Tredici

mensilità a mille euro – prosegue la candidata – costituiscono per i nostri anziani un’entrata adeguata a fare in modo che possano trascorrere senza patemi la seconda parte della loro vita. Accanto a misure economiche congrue, vanno introdotte politiche mirate tese al benessere dei nostri anziani. Il potenziamento della sanità territoriale con un’implementazione reale degli screaning permette ai nostri nonni di sottoporsi a visite periodiche e di prevenire e curare eventuali acciacchi collegati al passare degli anni. L’accesso alle Rsa deve essere facilitato ed è per questo che prevediamo l’introduzione di agevolazioni. Nel quadro del riordino dell’assistenza, maggiori tutele per i cargiver significa rendere l’assistenza domiciliare una possibilità reale per le famiglie con persone anziane e non un privilegio destinato a pochi”.