Ad Script

I NOMI. 10 milioni di euro in cocaina nel tir della benzina. Ecco chi sono i tre arrestati in autostrada

13 Febbraio 2024 - 09:29

CASERTA – Avevano già alcuni precedenti per reati legati al contrabbando Luciano Stampone, quarantenne di Boscotrecase e Giovanni Pinto, trentottenne di Torre Annunziata, due dei tre soggetti arrestati nelle scorse ore dalla guardia di finanza del Pronto Impiego di Aversa.

Il terzo è un uomo della nostra provincia, ovvero il trentacinquenne di Lusciano Giuseppe Falanga.

La Finanza ha individuato e sottoposto a controllo un autoarticolato mentre percorreva il tratto autostradale A1 – direzione sud, in località Caivano. 

All’alt intimato dalla pattuglia, i tre mostravano sin da subito un atteggiamento furtivo e sospetto tanto da indurre i finanzieri ad approfondire l’ispezione. Si è proceduto, quindi, ad una verifica oculare dei vani cisterna, apparentemente vuoti e, in uno di essi, ben occultati sotto un telo di colore scuro, sono stati rinvenuti tre borsoni con ben 46 panetti contenenti cocaina, di peso complessivo pari ad oltre 51 chili. 

I tre responsabili sono stati tratti in arresto per traffico di sostanze stupefacenti, con l’aggravante dell’ingente quantità detenuta. La cocaina sequestrata, se immessa sul mercato, avrebbe fruttato 10 milioni di euro.