Ad Script

L’ASILO DEGLI ORRORI “Sono delle donne distrutte, anche economicamente”. I legali delle maestre chiedono le attenuanti

28 Ottobre 2022 - 20:46

Tocca alla difesa sfilare davanti al gup D’Angelo: imputate per il reato di maltrattamenti su minori Francesca Merola, Anna Lucia Spina e Valeria Eliseo

CASAPULLA Nuova udienza del procedimento a carico delle maestre e della direttrice dell’asilo Piccole Pesti di Casapulla, accusate di maltrattamenti su minori. Stavolta a sfilaree davanti al gup Pasquale D’Angelo sono stati gli avvocati difensori delle tre donne. “Sono distrutte, anche economicamente – ha sostenuto uno dei legali – e se vengono condannate e messe in carcere non potranno soddisfare le richieste di risarcimento”.

Francesca Merola, Anna Lucia Spina e Valeria Eliseo rispondono dei maltrattamenti nei confronti dei bambini dell’istituto scolastico ‘Piccole Pesti’ di Casapulla. I difensori hanno chiesto la concessione delle attenuanti generiche o una condanna non superiore ai due anni. Le richieste di condanna dei sostituti procuratori Armando Bosso e Carmen D’Onofrio sono di 3 anni e 4 mesi per Francesca Merola, 2 anni e 4 mesi per Anna Lucia Spina, 1 anno ed 8 mesi per Valeria Eliseo. Richieste che sono state fortemente contestate dai 44 genitori dei 29 bambini maltrattati, costituitisi parti civili.

a