<

MADDALONI ALLE ELEZIONI. La piroetta di Santangelo è una scelta finalizzata alle elezioni regionali. Non vuol litigare con nessuno

18 Aprile 2018 - 09:45

MADDALONI – (g.g.) Quando Enzo Santangelo assume una posizione, bisogna sempre esporla con prudenza. Nel senso che la persona è molto riflessiva e ha anche l’attitudine a cambiare spesso idea. Per cui, quella che era una certezza, fino a qualche giorno fa, cioè la costruzione di una lista civica in appoggio ad Angelo Campolattano, candidato sindaco del Pd, è diventata a sua volta una certezza contraria, visto che Calatia Libera cioè il movimento di Santangelo ha detto che non sarà presente alle prossime elezioni comunali.

In poche parole, nè con Campolattano, nè con De Filippo, nè con nessun altro.

Nelle riflessioni delle ultime ore, ha avuto ragione, dunque, l’idea di tenere un basso profilo. Santangelo non vuole che si parli molto di lui in queste elezioni e se ne sta da parte, in attesa di lanciare la sua nuova candidatura alle elezioni regionali. La posizione assunta da Calatia Libera permette a Santangelo anche di tenersi le mani lbere, di non vincolarsi al pd e al centrosinistra per le Regionali, tenendosi aperte anche altre porte che potrebbe varcare una volta che saranno chiari i candidati (si parla di un De Magistris che potrebbe erodere molto voti a De Luca), mentre nel centrodestra non si intravede ancora una proposta convincente.

Si parla di Mara Carfagna, ma per ora è solamente una ipotesi fine a se stessa.

A chi poi darà una mano in maniera soffice Santangelo alle elezioni comunali, questo non è dato sapere. Forse qualcosa si capirà quando saranno rese note le liste e dai nomi in lizza potremo dedurre qualcosa. Magari una opzione salomonica: qualcosa per Campolattano e qualcosa per De Filippo.