MONDRAGONE. Fratelli d’Italia annuncia l’adesione di Antonio Belli, candidato alle ultime elezioni comunali

16 Settembre 2022 - 11:40

IL COMUNICATO STAMPA della sezione, guidata dalla coordinatrice Rachele Miraglia, che dichiara: “Vogliamo riportare la città agli antichi splendori, ad essere la “signora del litorale domitio”

MONDRAGONE – Antonio Belli matura la sua decisione di entrare a far parte di Fratelli d’Italia.
Dopo l’avventura politico-elettorale alle Comunali dello scorso 12 giugno affrontata con grande determinazione e volta ad estirpare quella politica che da anni danneggia e avvelena la città, dopo un buon risultato elettorale nella lista civica “Si muove la città “, Antonio Belli è pronto per entrare a far parte del partito della Meloni.
Lo stesso, con grande emozione, interfacciandosi con la coordinatrice e commissario cittadino Rachele Miraglia, hanno affrontato vari temi parlando di ambiente, economia, welfare e sicurezza che negli ultimi tempi preoccupa enormemente chi Mondragone la vive concreta.
Rachele Miraglia afferma e conferma la sua stima per Antonio Belli, trovandosi d’accordo anche sulla tematica “Giovani e il futuro che l’attuale classe politica sta confezionando per loro”, i nostri ragazzi che restano la parte più interessante di questa città.
La coordinatrice mette in risalto l’apertura della Sede di Fratelli d’Italia sezione di Mondragone sita in via Caserta n. 94, evidenziando la funzionalità della stessa che come laboratorio di idee e legalità è a disposizione della collettività. Miraglia afferma che il partito in città è cresciuto, e continuerà ad acquisire membri che implementaranno la missione sociale del gruppo.
Antonio Belli afferma:
“Esercito la mia professione in questo territorio e credo fermamente che questo offra innumerevoli risorse sulle quali lavorare per strutturare il prossimo futuro di Mondragone. Punto importante dal quale partire è la regolarizzazione dei cittadini comunitari e il censimento completo della popolazione bulgara al fine di non lasciare nessuno indietro e garantire agli stessi ogni diritto previsto dai vari Enti.” La coordinatrice Rachele Miraglia, soddisfatta e lusingata dalla considerazione dell’amico Antonio Belli dichiara “Faremo il possibile e oltre per riportare Mondragone ad essere il faro del Litorale Domitio. Il turismo di nicchia tornerà prepotentemente a tipicizzare le nostre spiagge e il nostro territorio, ricco di storia e tradizioni.”
Altro punto in comune è la necessità di aprire il partito ai giovani per iniziare a parlare finalmente di politica concreta e dinamica. Basta chiusura che negli ultimi anni è stata preponderante nelle fila dell’amministrazione uscente ed ovviamente continua nell’attuale. La politica è quella fatta nelle strade e non quella che si chiude nei portoni. La politica giovane ed emancipata non decide per un gruppo di persone ma lavora per il futuro ed il benessere di tutti.
A breve verrà comunicato il nuovo direttivo composto da nomi di grande spessore, intensa professionalità ed esperienza. Insieme si lavorerà per creare nuove opportunità di rilancio sociale ed economico. Mondragone ha subito grandi dolori ed ora merita di avere l’opportunità di dimostrare di essere la “Signora del Litorale Domitio”.

Fratelli d’Italia Mondragone