MONDRAGONE. La farmacia di Le Vagnole “scippata” e trasferita da Lavanga e co. a Fiumarella. FdI chiede un tavolo con amministrazione e residenti

28 Novembre 2022 - 16:50

Qui sotto il testo integrale del comunicato stampa a firma della coordinatrice cittadina Rachele Miraglia

Fratelli D’Italia
Sezione di Mondragone
In riferimento al progetto di trasferimento della Farmacia Aloe sita in Mondragone alla Via Domiziana
n. 194, Loc.tà LE VAGNOLE, azione messa in campo dall’amministrazione precedente guidata dal
Sindaco Virgilio Pacifico ed avallata e perfezionata dall’attuale giunta con a capo il Sindaco Francesco
Lavanga (già vicesindaco al tempo della proposta di “riperimetrazione” di TUTTE le FARMACIE
presenti sul territorio mondragonese), il comitato Fratelli d’Italia Mondragone, dopo aver incontrato ed
ascoltato le parole e gli stati d’animo sgomenti dei cittadini residenti nel quartiere LE VAGNOLE,
Chiede
a gran voce l’istituzione di un tavolo di confronto con tutta la cittadinanza al fine di poter spiegare e
delucidare

in merito alla vicenda dislocazione della sede farnaceutica ALOE dal quartiere LE
VAGNOLE al quartiere già sviluppato e vitale della FIUMARELLA.
Fondamentale è l’accettazione dell’invito da parte delle istituzioni per garantire trasparenza e fugare
dubbi circa l’azione posta in essere a discapito degli abitanti della zona.
FRATELLI
D’ITALIA invita il Sindaco nella persona del sig. Lavanga Francesco, la Giunta Comunale e
i Consiglieri di Minoranza ad intervenire senza indugio all’incontro che si terrà in data 01 dicembre
2022 ore 18.00 presso la sede del comitato “Quartiere Le Vagnole” sita nei locali della Chiesa di San
Giustino.
Pensiamo ad un incontro aperto che coinvolga anche le opposizioni consiliari e che possa coinvolgere
attivamente in una campagna di ascolto istituzionale, visto l’interesse pubblico svolto dall’attività e
dalla presenza e permanenza della Famacia di quartiere. Chiediamo inoltre all’Amministrazione di
applicare da subito, la massima trasparenza amministrativa visto la delicata circostanza, trasparenza non certo ravvisata fino ad ora.

Vogliate cortesemente dare cenno di accettazione del presente invito. Restando in attesa si coglie l’occasione per porgere cordiali saluti.

Fratelli d’Italia Mondragone