AVERSA. 18enne neopatentato guida con un bolide a lui vietato e travolge un bambino

5 Luglio 2018 - 17:05

TEVEROLA (c.d.a.)  Tragedia scampata stamani zona San Lorenzo, quartiere popolare a confine tra il comune di Aversa e quello di Teverola.

Un ragazzino della zona è stato investito mentre era intento a girare a bordo della sua bici, forse per raggiungere gli amichetti. Un uomo a bordo della sua auto lo ha investito.

L’automobilista appena resosi conto di quello che aveva fatto è prontamente sceso dall’auto per soccorrere il minore. Nel frattempo si è fatta subito una folla di persone per capire cosa fosse successo, alcuni dei presenti, appena si sono resi conto della situazione, hanno subito allertato i soccorsi.

lang="it">Sul posto sono giunti i sanitari del 118 che hanno trasportato il bimbo all’ospedale Moscati di Aversa in codice giallo, contestualmente, sul posto, sono giunti anche i caschi bianchi del comando di Teverola che hanno rilevato che l’automobilista era un neopatentato e quindi non poteva guidare l’auto con la quale ha investito il minore.

lang="it">I vigili gli hanno ritirato la patente per violazione dell’art.117. Per fortuna il ragazzino nell’impatto con l’auto non ha riportato significative lesioni ma solo tanto spavento.