Ad Script

CASERTA Frasi hot alle belle studentesse del Mattei, la decisione del giudice sul bidello molestatore

4 Dicembre 2023 - 17:27

Il collaboratore scolastico si è appellato al giudice del Lavoro.

CASERTA Era stato il preside dell’istituto Mattei di Caserta ad emettere nei suoi confronti una sanzione disciplinare per gli apprezzamenti rivolti alle belle studentesse. Colpevole, un bidello dell’istituto del capoluogo che, subito dopo il provvedimento del dirigente scolastico, si era rivolto al giudice del lavoro.

Quest’ultimo, proprio oggi, ha annullato la sanzione comminata dal preside, ammonendo il dirigente che avrebbe dovuto denunciare il tutto all’autorità giudiziaria. I fatti risalgono al 2021: il collaboratore scolastico, assunto nell’organico Covid, fu notato in più occasioni a commentare l’avvenenza delle studentesse e a rivolgere loro sguardi insistenti. Di qui il provvedimento del preside Roberto Papa.

La giudice della sezione Lavoro del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, Maria Caroppoli, ha però dato ragione al bidello molestatore, annullando la sanzione e condannando il ministero dell’Istruzione al pagamento delle spese legali. Per il magistrato, il preside avrebbe dovuto non solo indicare il nome delle ragazze molestate, per la loro tutela e protezione, ma, soprattutto, avrebbe dovuto denunciare il tutto all’autorità giudiziaria penale. Papa, invece, si limitò unicamente al provvedimento disciplinare.