Ad Script

CASERTA. Truffe agli anziani, arriva la conferma delle condanne dalla Cassazione. Ecco chi sono e quanti anni hanno preso

30 Settembre 2018 - 15:11

CASERTA – Una truffa nei confronti di diversi anziani. Le vittime venivano contattate telefonicamente da uno dell banda che, definendosi un parente, richiedeva all’anziano di turno di costringere a suo nome, cifre dai 1000 ai 3000 euro a un corriere, complice dell’interlocutore telefonico.

Oltre trenta i raggiri compiuti in questo modo, la banda fu fermata dai carabinieri di Caserta. E’ di oggi la notizia che la Corte di cassazione ha confermato la decisione dei giudici del tribunale di Santa Maria Capua Vetere che aveva condannato il gruppo truffaldino.

Nonostante il patteggiamento, sono state confermate le condanne per: Vincenzo Varriale, 39 anni, condannato a 5 anni; Antonio Perrotta, di 38 anni, condannato a 2 anni e 10 mesi; Vincenzo Giannetti, 21 anni, condannato a 3 anni; Ciro Ruggiero, 23 anni, condannato a 3 anni; Salvatore Panaro, 38 anni, condannato a 2 anni e mezzo; Giuseppe Cardillo, 27 anni, condannato a 2 anni; Giuseppe Turco, 36 anni, condannato a 2 anni ed 8 mesi.