Ad Script

PORTICO. Il prefetto dà ragione al sindaco Oliviero che “resta in sella”

14 Novembre 2018 - 18:06

PORTICO DI CASERTA(g.i.) L’amministrazione comunale di Portico di Caserta è ancora in piedi. Lo ha deciso il Prefetto di Caserta.

Nei giorni scorsi, è arrivata agli amministratori dell’Ente di piazza della Rimembranza la comunicazione dell’autorità di Governo, con la quale è stato predisposto di non sciogliere l’attuale amministrazione e ordinato di convocare, nei prossimi giorni, un consiglio comunale in modo tale da delibera sul rendiconto di gestione 2017.

Via, dunque, il clima teso delle scorse ore a seguito della vittoria del ricorso al Tar, presentato dal gruppo di minoranza Prima Portico di Gerardo Massaro, con il quale si faceva presente che i consiglieri comunali non avrebbero ricevuto i documenti 20 giorni prima della data di consiglio comunale (il riferimento è alla seduta del 30 maggio scorso, ndr) e che il revisore dei conti avrebbe approvato il rendiconto di gestione solamente 16 giorni prima della seduta stessa.

L’amministrazione targata Oliviero, dunque, potrà continuare col suo programma.