“Se mi paghi, ti faccio entrare”. In 8 condannati per aver ricevuto mazzette per far passare i concorsi

AVERSA (red.cro.) – I giudici del tribunale di Aversa hanno condannato 8 persone per il reato di truffa e millantato credito. Erano finiti sotto processo perché avevano usufruito della propria posizione per ricevere somme di denaro in cambio di un aiuto decisivo nei vari concorsi delle forze armate e dell’ordine.

NOMI E CONDANNE:

Antonio Cassese, 48enne di Villaricca, a 1 anno e mezzo di reclusione (con pena sospesa); Enrico Cassese, 51 anni di Giugliano, a 3 anni e mezzo; 5 anni per Carmine Imparato, 50 anni di Sessa Aurunca; 2 anni con pena sospesa per Marianna Ciccarelli, 49 anni di Giugliano; 2 anni con pena sospesa per Salvatore Pagliuca, 52 anni di Aversa; 2 anni con pena sospesa per Giuseppe Garofano, 56 anni di Aversa; un anno e mezzo con pena sospesa per Caterina Grimaldi, 56 anni di Giugliano; 8 mesi per Michele Mastrogiacomo, 58 anni di Giugliano.