Da AVERSA ad Hollywood. La storia di Francesco finisce nello spot del nuovo film del regista de “Il sesto senso”. IL VIDEO

AVERSA (c.d.a./l.d.a.) – Francesco Di Chiara è un maestro e un atleta esperto di arti marziali e la sua storia fa parte dello spot del nuovo film di M. Night Shyamalan“Glass”. Di Chiara è molto noto in paese e non solo perché è stato protagonista di un atto eroico nel 2017, quando a luglio lo stesso salvò due donne da un’aggressione. L’atleta ricevette pomeriggio presso la sede provinciale del movimento Fratelli D’Italia della provincia di Caserta una targa di riconoscimento  per l’atto eroico compiuto ad Aversa in cui Francesco salvò due donne, di cui una incinta all’ottavo mese di gravidanza, dal tentativo di due immigrati irregolari di derubarle dei propri oggetti personali armati di coltello.

LO SPOT CON FRANCESCO:

Il film diretto da da M. Night Shyamalan, è il crossover/sequel di due thriller già diretti dallo stesso regista, ovvero Unbreakable – il predestinato e Split. Quindici anni dopo lo scontro con lo spietato “uomo di vetro” alias Elijah Price (Samuel L. Jackson), David Dunn (Bruce Willis) guarda per caso un notiziario in una tavola calda: il feroce killer smascherato in Tv non è altri che Kevin Wendell Crumb (James McAvoy), dominato dalla feroce “Bestia” che ha seminato morte nel seminterrato dello zoo dove lavorava.

Dopo questi eventi, raccontati in Split, ritroviamo un Dunn che mette a frutto i suoi poteri come vigilante, aiutato dal figlio ormai adulto, e si trova ormai sulle tracce di Crumb, nel frattempo pronto a sacrificare alla Bestia altre ragazze prese in ostaggio. Lo scontro a due si avvicina, pronto a diventare un duello definitivo a tre quando Crumb e Dunn verranno rinchiusi nello stesso Istituto psichiatrico in cui si trova Price.