Ad Script

IL NOME. Poliziotto minaccia di tagliare la testa al vicesindaco: finisce sotto processo

9 Ottobre 2023 - 15:27

ROCCAMONFINA –  Marco Capezzuto, agente della polizia municipale è imputato nel processo per le minacce ai danni dell’ex vicesindaco di Roccamonfina Vittorio De Filippo.

A quel tempo, luglio 2020, De Filippo era il numero due dell’amministrazione cittadina, mentre Capezzuto era in servizio a Conca della Campania.

In piazza Amore, a Roccamonfina, due volte, a bordo della sua Bmw, Capezzuto sarebbe passato e avrebbe mimato a De Filippo un gesto minaccioso, prima il segno di tagliarli la testa, poi quello dello sparo di una pistola.

De Filippo, che non aveva riconosciuto Capezzuto, si è segnato il numero di targa e, recatosi a presentar denuncia, ha scoperto che il casco bianco era l’uomo che aveva fatto quei gesti.

La procura ha richiesto il rinvio a giudizio dell’uomo e a gennaio ci sarà l’udienza predibattimentale.