Ad Script

MONDRAGONE. I 3 milioni e passa per lo svuotamento e la bonifica di Cantarella sono una realtà. La soddisfazione di Giovanni Zannini

29 Luglio 2018 - 16:05

MONDRAGONE(red.pro.) Ora c’è anche il decreto, dunque, i 3 milioni 183 mila 704 euro erogati dalla Regione per la messa in sicurezza e lo svuotamento, dunque per la bonificia della discarica Cantarella, sono una realtà come il fatto che questa discarica su cui si sono consumate polemiche annose e velenose quanto le sostanze che nella Cantarella stazionano da anni, tra qualche tempo non sarà più tale. 

E allora in tutta onestà, se il consigliere regionale del posto Giovanni Zannini si intesta il merito di questo finanziamento, è difficile dargli torto e confutare ciò che ha scritto sul manifesto affisso in città.

Quello che non è stato raggiunto in 10 anni è stato ottenuto – scrive Zannini – in appena un anno, grazie alla determinazione degli uffici, dei consiglieri comunali tutti, dei componenti della Giunta che hanno voluto e saputo dare priorità a questo grande traguardo per la città.

Zannini spiega anche quello che sarà l’iter successivo: “L’Assessore al ramo Antonio Federico si è già attivato preddo gli uffici per garantire che si inizino con celerità le procedure per l’affidamento die lavori. Vigiliremo attentamente sul rispetto – conclude il consigliere regionale –

del cronoprogramma dei lavori e sul buon esito degli stessi.