TUTTE LE FOTO PIU’ BELLE. 2 giugno, i vigili del fuoco raccolgono applausi a Caserta

2 Giugno 2018 - 18:01

CASERTA (g.g.) – Se la Repubblica regge, lo si deve anche e forse soprattutto a loro, cioè ai vigili del fuoco i quali, quando c’è da affrontare una sciagura, ma anche quando c’è da dimostrare, nelle operazioni più ordinarie, che si tratta di uno dei corpi di protezione civile più preparati del mondo, non deludono mai.

E allora, se è vero questo, è vero anche che non ci può essere Festa della Repubblica senza che i vigili del fuoco possano stringersi attorno ad una bandiera che servono al di là del modo con cui la Repubblica li tratta, continuando a non equipararli, sul piano economico, alle altre forze dell’ordine.

Stamattina

erano a Roma sul Colosseo, ma erano anche a Caserta per mostrare la propria abilità e il proprio spirito che, nei momenti di festa come questi, trasmettono gioia e spensieratezza.

Prima hanno issato un enorme bandiera  davanti al palazzo della Prefettura presidiandola per tutto il tempo di svolgimento della manifestazione; poi, in una piazza Margherita stipata di gente e alla presenza di tutte le autorità militari e civili, hanno fatto da registi al saggio dei mini pompieri. Applausi ed apprezzamenti ed una grande soddisfazione per il comandante provinciale Luciano Bonpane.

Noi

che seguiamo il loro lavoro ogni giorno, diciamo che questa Italia e questa provincia soprattutto, devono andare fieri dei vigili del fuoco. Anzi, a dirla tutta e in special modo per quel che ci riguarda, i vigili del fuoco di Caserta, insieme alle altre forze dell’ordine sono le uniche cose di cui questa terra può vantarsi.