Weekend pagato al prof per superare gli esami all’Università. Indagini chiuse per tre

6 Marzo 2022 - 17:33

AVERSA – La Procura di Cassino ha notificato il provvedimento di chiusura delle indagini preliminari a carico del professore Nicola Crocetto, ordinario di Topografia presso la facoltà di Ingegneria della Vanvitelli di Aversa, e per Claudio e Teresa S., padre e figlia di Caserta. L’accusa è di corruzione.

Secondo la ricostruzione delle indagini, i due avrebbero pagato al prof un soggiorno da 295 euro nell’hotel Faggiano di Formia nell’estate 2018. Il docente, in cambio, avrebbe mediato presso i colleghi affinchè la ragazza superasse gli esami od ottenesse voti più alti. Il fatto emerse dopo la denuncia presentata da uno studente al quale il professore avrebbe chiesto 2.000 euro per il superamento di un esame, richiesta poi passata a 500 euro.

Ma

non era finita. In sede d’esame, il professore comunicò al giovane la bocciatura per convincerlo a pagare 300 euro. Al rifiuto del ragazzo, Crocetto convalidò l’esame con un 27. Nel caso dell’hotel di Formia, procede la procura di Cassino, competente territorialmente, mentre per gli altri fatti, il processo pende davanti al tribunale di Aversa-Napoli nord.