COVID. VACCINO A CASERTA. Stamattina le iniezioni, ecco chi sarà il primo del “Sant’Anna e San Sebastiano”

27 Dicembre 2020 - 09:22

CASERTA (red.cro) – Parte il “V-day” in Italia, la campagna vaccinale contro il Covid-19. All’Istituto nazionale malattie infettive Lazzaro Spallanzani di Roma la prima a essere vaccinata è stata un’infermiera, Claudia Alivernini, romana di 29 anni, volto simbolo del personale sanitario in prima linea da mesi nella battaglia contro il coronavirus. Con lei, a seguire, altri 2 dipendenti dell’Istituto e precisamente: la professoressa Maria Rosaria Capobianchi e l’operatore sociosanitario Omar Altobelli. Alle ore 7,20 sono stati i primi 3 in Italia a ricevere il vaccino anti Covid-19.

Nelle scorse ore, a Napoli sono arrivate le dosi del vaccino della Pfizer e da qui sono stati distribuiti nelle 5 province della Campania. Come raccontato da CasertaCe qualche giorno fa, saranno 27 i punti vaccinali della provincia di Caserta.

Nel frattempo, questa mattina, ci sarà la prima somministrazione di vaccino in provincia di Caserta. E al Sant’Anna e San Sebastiano il primo operatore che si sottoporrà all’iniezione anticovid sarà un infermiere del pronto soccorso, uno degli uomini in prima linea per combattere il contagio. A lui facciamo i complimenti per il lavoro svolto finora e per non essersi fatto ammaliare dalla paura di essere il primo.

La vaccinazione è iniziata.