EDITORIALI

L’EDITORIALE. Panaro su don Michele Barone: “Gli chiesi di parlare con Zagaria per farmi dare dei soldi”. I ritorni di fiamma dei pentiti e gli eventi residuali che non convincono

Naturalemnte noi scriviamo ciò perchè quanto tutti dicevano che era un santuomo solo noi scrivevamo in questa provincia che don Michele non ci piacava affatto con le sue parentele, per cui, ora, condedeteci un po' di licenza garantista