OSPEDALE DI PIEDIMONTE. Accolto il ricorso al Tar. Non saranno più retrocesse le u.o.c. di chirurgia, ortopedia e rianimazione

Pensate che spiegare la notizia del genere sia semplice? Ci troviamo in un posto assurdo in cui oggi il Tar ha pubblicato una sentenza su una cosa che De Luca decise nel dicembre 2018, che non è stata mai applicata nei piani aziendali di due dg dell’Asl di caserta. Tra le altre cose la delibera filosofica pro Palmieri dell’agosto 2020 a firma di Ferdinando Russo ha offerto al tar su un piatto d’argento la possibilità di decidere esattamente per quello che il dg scrisse in quella comica delibera che contrastava totalmente che del luca aveva messo nero su bianco sul proprio decreto.

PETROLIO & MAFIE. Nel business da un miliardo di euro, il patto criminale tra il CLAN DEI CASALESI e il clan Moccia. E Armando Schiavone…

Emergono nuovi particolari da una prima lettura dell’ordinanza con la quale si è chiusa una parte dell’inchiesta condotta dalla Guardia di Finanza e dai Ros dei carabinieri con il coordinamento della Dda di Roma e che ha portato all’arresto di 71 persone. L’uomo della cosca di Afragola e Frattamaggiore convinto del fatto che il citato Armando Schiavone fosse il nipote di Francesco Schiavone Sandokan. In verità si tratta di un parente “alla larga” di Sandokan, ma la sostanza non cambia perchè si tratta di un pregiudicato da sempre legato al gruppo familiari più importante dal clan di Casal di Principe

puzone-russo
ASL CRIMINALE. Il mega appalto del 118 è frutto, per il giudice, del talento di stabile corruttore del patron de La Misericordia

Come sarà possibile, a covid finito, continuare ad elargire quattrini ad una finta associazione, spesso e volentieri denunciata, anche a Striscia la Notizia, dai suoi presunti volontari, a capo di uno dei servizi cruciali dell’intera sanità casertana? Sempre il gip parla di connivenze di altri dipendenti non identificati. Qui occorre piazza pulita, una commissione d’accesso o un commissario che non sia il solito zerbino di De Luca, com’è successo con altri commissari